.


Benvenuti . . .

Patrizia
. . .il mio mondo e poi di tutto un po'

...Ti porto fortuna !!!

*°*°*





Natale è un appuntamento a cui non puoi mancare, perché è una danza di profumi delle tue stagioni di vita, nelle continue attese di incontrare la magia che scende come la neve a imbiancare i cuori, anche quelli più neri.
Buon Natale amica mia carissima, a te e a tutti i tuoi cari che sono ormai anche un po' miei.
Con tanto affetto .....

Marisa

Riccardo e Daniele ... Noi siamo piccoli ma cresceremo!

UNA SPOLVERATINA E UNA PENNELLATA DI COLORE AI RICORDI PIU' DOLCI E COCCOLOSI , PROPRIO . . . COME UN PITTORE !



Noi siamo piccoli...ma cresceremo from Patrizia Calvi on Slide.ly.

domenica 12 settembre 2010

TORTA DI LATTE ("Turta da lacc" o Torta Paesana) ricetta della mia mamma...una squisitezza!!!


Oggi con  grande piacere, sono venuti a pranzo i miei genitori. Siccome a Basiano, dove abitano, era la festa patronale, mia mamma come vuole la tradizione  per questo giorno, ha preparato la buonissima Torta di Latte.   Se non l'avete mai provata, non sapete cosa avete perso fin ora!
Invece, per chi come me, l'associa all'infanzia, il  suo profumo e il suo sapore inconfondibile  la rendono unica.
La ricetta di questa torta risale agli inizi del '900 ed è tuttora quella originale,
la stessa che faceva mia nonna Giulia e che poi ha tramandato a mia mamma e alle sue sorelle. Comunque ne esistono moltissime varianti e, a seconda della zona in cui viene preparata, si aggiungono alcuni ingredienti diversi anche se la base rimane la stessa. 
In origine, la Torta di latte nasceva come un dolce povero; un dolce  che i contadini facevano per non sprecare gli avanzi di pane raffermo e il latte...adesso è diventato un dolce "ricco"! Vi assicuro che dopo averlo provato ne rimarrete entusiasti!


"TURTA DA LACC" (Torta di latte o Paesana)
Dosi per 1 lt. di latte
Ingredienti:
- 1 lt. di latte intero
- 250 gr. di pane raffermo
- 250 gr. di amaretti .....


TURTA DA LACC (Torta di latte o Paesana)
Dosi per 1 lt. di latte
Ingredienti:

- 1 lt. di latte intero
- 250 gr. di pane raffermo
- 250 gr. di amaretti
- 100 gr. di cacao amaro
- 50   gr. di cacao dolce
- 100 gr. di cioccolato fondente a scaglie
- 80/100 gra. di uvetta
- 50 gr. di pinoli (lasciarne da parte qualcuno per la guarnizione)
- 1 cucchiaio di cedro candito (facoltativo)
- 1 uovo intero
- la buccia gratuggiata di 1 limone 
-  80/100  gr. di zucchero (non deve essere troppo dolce)
- 1 cucchiaino di lievito (si aggiunge solo alla fine prima i infornare)
- 1 bustina di vanillina
- un pizzico di sale
- un pezzetto di burro
- un cucchiaio di liquore tipo Brandy o Rhum

... e adesso al lavoro!
La sera prima in una pentola abbastanza capiente (perchè vi andranno aggiunti tutti gli ingredienti), si fa scaldare, ma NON BOLLIRE, 1 lt. latte dentro il quale si mette il pane a bocconi e un pizzico di sale; lo si lascia così a riposare tutta la notte, coperto con un asciugamano.
La mattina dopo, si schiaccia il pane con le mani fino a rendere l'impasto piuttosto  omogeneo (volendo si può usare il passaverdura), quindi si aggiungono gli amaretti sbriciolati, il cacao amaro e dolce e il cioccolato fondente a scaglie. Si continua a mescolare e si uniscono i pinoli, l'uvetta (a piacere anche il cedro candito), l'uovo intero, la buccia gratuggiata del limone, un pizzico di sale, la vanillina, un pezzetto di burro (circa 50 gr.) e un cucchiaio di liquore tipo Brandy o Rhum. Infine si aggiungono lo zucchero e un cucchiaio di lievito: non deve essere troppo dolce altrimenti si sente meno il gusto del cioccolato.
L'impasto (che è molto buono anche crudo...a me piace tantissimo!) deve risultare  morbido: se non lo fosse basta intiepidire un pochino di latte e agiungervelo - al contrario se fosse troppo liquido si possono aggiungere alcuni cucchiai di pane grattato o di biscotti secchi sbriciolati. Versare in una teglia capiente e guarnire la superficie con qualche pinolo.
La torta deve cuocere a 200°in forno preriscaldato per circa 45 min. - Trascorso questo tempo fare la prova cottura con lo stuzzicadenti, se questo risulterà pulito vorrà dire che la TORTA DI LATTE è pronta per essere gustata.
Lasciarla nel forno spento ancora per 10 min.
Ammesso che ne avanzi, questo dolce si conserva per parecchi giorni basta coprirlo con la carta stagnola bucherellata.

Nessun commento:

Forrest Gump soundtrack

Per vedere i post precedenti, clicca sopra la scritta Post più vecchi

.

Che tempo farà a . . . .

.

La Top-Post dell'ultima settimana. Al 1° posto troviamo . . .

Questo è il mio Fornetto che evoca dolci ricordi della mi infanzia!

Questo è il mio Fornetto che evoca dolci ricordi della  mi infanzia!
(della Ditta Agnelli di Bergamo)

BLOG ...DA ACQUOLINA IN BOCCA!

aforismi


I miei aforismi preferiti

Non c'è speranza senza paura e paura senza speranza.
Vicino a chi soffre ci sia sempre un cuore che ama.
(Beato Giovanni Paolo II)

Avere un posto nel cuore di qualcuno significa non essere mai soli. (R. Battaglia)

Grazie ai sogni, si possono ritrovare oggetti smarriti,
persone lontane, guarire i mali dell'anima e del corpo
e vivere felici.
(R. Battaglia)

Chi pianta cortesia, raccoglie amicizia,
chi pianta gentilezza raccoglie amore.
(Anonimo)

Le piante e i fiori sono come i progetti: alcuni non si sviluppano, altri crescono quando meno ce lo aspettiamo.

(Romano Battaglia)

Le parole gentili sono brevi e facili da dire, ma il loro eco è eterno. (Madre Teresa)


I miracoli sono sull'uscio di casa...
Basta saperli accogliere come fiori sbocciati in un
deserto di sabbia. Sono fatti di amore, chiarezza e speranza.
(R. Battaglia)

I ricordi sono nastri colorati
da appendere al vento
e non statuine di cristallo
da tenere chiuse in uno scrigno.

(Terry Brooks)


Chi segue gli altri non arriva mai primo.
Libertà è scegliere.
(Pericle)

Bisogna essere pronti a contraddire gli altri senza ostinazione e lasciare, senza adirarsi, che gli altri ci contraddicano.
(Cicerone)

Chi mi ama mi segue, chi mi odia mi insegue.
(Josè Mourinho)

i love my family